Lun/Gio: 09:00 - 12:00 - Mar/Mer: 15:00 - 18:30

Nuove misure per l’emergenza Covid-19

//
Posted By
/
Categories

Inizia l’autunno e la curva dei contagi riprende a salire. Il Governo decide, saggiamente aggiungerei, di non fermare tutta l’italia con un nuovo lockdown generalizzato ma di procedere a macchia di leopardo. Spetterà a noi cittadini e al nostro senso di responsabilità evitare che la situazione peggiori.
Il nuovo Dpcm del 3 novembre 2020 individua tre aree differenziate per le quali sono previste specifiche misure restrittive.

In base alle Ordinanze del Ministro della Salute  sono ricomprese:

  • nell’Area gialla: Lazio, Molise, Provincia autonoma di Trento, Sardegna, Veneto.
  • nell‘Area arancione: Basilicata, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Puglia, Sicilia, Umbria.
  • nell’Area rossa: Abruzzo, Calabria, Campania, Lombardia, Piemonte, Provincia autonoma di Bolzano, Toscana, Valle d’Aosta.

A seguito di questa ripartizione occorre tenere conto delle restrizioni previste per la zona in cui si vive – avevndo cura di integrare le disposizioni nazionali con quelle locali – per comprendere quali spostamenti sono autorizzati e quali attività professionali sono bloccate.

In ogni caso, indipendentemente dall’appartenenza professionale ad un codice Ateco non sospeso, è sempre importante ricordare che:

  1. è preferibile svolgere le proprie attività in modalità a distanza;
  2. occorre evitare assembramenti;
  3. ove non sia possibile rispettare in modo continuativo la distanza interpersonale di almeno un metro occorre utilizzare gli strumenti di protezione individuale e tutte le altre prescrizioni previste dai protocolli di sicurezza anti-contagio.
Formazione

L’Art. 1 prevede che:
al c. 9/0 sono sospesi i convegni, i congressi e gli altri eventi, ad eccezione di quelli che si svolgono con modalità a distanza;
al c.9/s  I corsi di formazione pubblici e privati possono svolgersi solo con modalità a distanza. Ringraziamo l’ufficio stampa del Presidente Conte per questa precisazione; avevamo segnalato, come Associazione, che si chiarisse in maniera inequivocabile come dovesse essere erogata la formazione dagli Enti privati.

Attività Economiche e Produttive: studi professionali e spostamenti

Per l’attività degli studi professionali, posto che il codice Ateco 889900 non è tra quelli sospesi, è sempre consigliato lavorare a distanza; in caso di necessità ad operare diversamente è opportuno considerare le regole stabilite dal DPCM per la propria zona di attività.

  • Zona gialla e zona arancione: gli spostamenti sono consentiti dalle 5 alle 22 senza necessità di autocertificare o motivare la mobilità.
  • Zona rossa: all’interno dell’area rossa è vietato ogni spostamento, sia nello stesso comune che verso comuni limitrofi (inclusi quelli dell’area gialla o arancione), ad eccezione degli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute; in questo caso i movimenti dovranno essere autocertificati tramite autodichiarazione o con ogni altro mezzo di prova, la cui non veridicità costituisce reato. In caso di controllo, si dovrà dichiarare la propria necessità. Sarà cura poi delle Autorità verificare la veridicità della dichiarazione resa con l’adozione delle conseguenti sanzioni in caso di false dichiarazioni.
    N.B. si ricoda che: le esigenze lavorative vanno dimostrate, così come le situazioni di necessità, specie del cliente che si sposta; l’incontro di counseling non rientra tra i motivi di salute non essendo attività sanitaria.
    ( Le informazioni riportate nelle tre aree sono tratte dalle FAQ governative)

Per maggiori informazioni sui Codici Ateco delle attività sospese si rimanda alla pagina di Infocamere

Dpcm 3 novembre e allegati

The following two tabs change content below.
Tina Bruzzese

Tina Bruzzese

Presidente della Federazione delle Associazioni di Counseling (Federcounseling),già Presidente del Collegio dei Probiviri; Presidente dell'Associazione Nazionale Counselor Relazionali (ANCORe); componente del Collegio dei Probiviri del Coordinamento Nazionale Pedagogisti ed Educatori (CoNPED); già Presidente del Consiglio Regionale calabrese dell'Associazione Nazionale Pedagogisti (ANPE). Pedagogista, Didatta, Counselor Relazionale Professional Trainer, si occupa di: formazione, crescita personale e organizzazioni. Nel 2018 ha creato il format Counseling &Letteratura.